22. April 2021

Gli sviluppatori abbandonano i vecchi „killer di Ethereum“ per DeFi, NFT e catene più recenti: rapporto

Gli sviluppatori stanno spostando i loro sforzi sulla DeFi poiché richiede una fetta più ampia del mercato delle criptovalute.

Gli ingegneri del software e gli sviluppatori stanno lentamente spostando la loro attenzione dai blockchain di primo livello, una volta soprannominati „Ethereum killer“, al numero sempre crescente di nuovi protocolli di finanza decentralizzata.

Un rapporto di febbraio sulle tendenze di sviluppo della blockchain della società di venture capital Outlier Ventures suggerisce che gli sviluppatori stanno spostando la loro attenzione dai rivali di Ethereum

I risultati confermano che negli ultimi dodici mesi Bitcoin Evolution rimane il protocollo blockchain più attivamente sviluppato, seguito da Cardano e Bitcoin. Saltando al quarto posto nell’anno del suo lancio pubblico, è il progetto di archiviazione di file decentralizzato Filecoin.

Il rapporto ha rilevato che mentre alcune nuove piattaforme come Polkadot, Cosmos e Avalanche stanno assistendo a un aumento dell’attività degli sviluppatori, molti dei concorrenti tradizionali di Ethereum stanno assistendo a un calo nello sviluppo di base.

„Gli assassini di Ethereum Tron, EOS, Komodo e Qtum stanno assistendo a una diminuzione delle metriche di sviluppo principali“.

Il rapporto afferma che le piattaforme DeFi basate su Ethereum hanno preso d’assalto lo spazio nel 2020 e hanno visto un aumento dell’attività degli sviluppatori con Aave e Balancer che mostrano la crescita maggiore

Oltre a questi due, i progetti più attivi sono stati Maker, Gnosis e Synthetix, mentre altri due protocolli DeFi lanciati di recente sono aumentati anche in termini di attività degli sviluppatori.

„SushiSwap e Yearn Finance, entrambi lanciati nel 2020, sono cresciuti rapidamente andando oltre l’attività di sviluppo e le dimensioni della maggior parte degli altri protocolli DeFi“.
Durante l’apice del boom DeFi a metà 2020, la ricerca Santiment ha rivelato che le migliori piattaforme DeFi in termini di attività di sviluppo erano Maker, Synthetix, Band Protocol e Augur.

DeFi non è stato l’unico settore in crescita poiché anche l’attività nei progetti NFT (token non fungibile) e Metaverse come mondi virtuali, oggetti da collezione, giochi e arte crittografica ha visto un aumento dell’interesse a livello di mercato.

Il rapporto osservava che Decentraland aveva un’attività di sviluppo a livelli simili ad alcune delle principali tecnologie blockchain come Stellar e Algorand, e superiori a quelli di alcuni dei più popolari protocolli DeFi come Uniswap e Compound.

Per generare i dati, i ricercatori hanno analizzato i repository e i commit di Github, dove gli sviluppatori inviano aggiornamenti, miglioramenti e proposte del codice.

Ethereum rimane comunque il re nel complesso, con il 14% in più di attività degli sviluppatori rispetto al suo rivale più vicino, Cardano, e quasi il doppio di quella di Bitcoin in termini di commit.